Anche gli altri team di F1 copieranno la sospensione posteriore McLaren

La FIA avrebbe definito legale la soluzione

Anche gli altri team di F1 copieranno la sospensione posteriore McLaren

Gli altri team rivali di F1 copieranno probabilmente l’innovativa sospensione posteriore introdotta dalla McLaren qualora dovesse essere ritenuta legale dalla FIA. A Jerez uno dei temi più caldi del primo test pre-stagionale è stato proprio il retrotreno della MP4-29 caratterizzato dai profili aerodinamici della sospensione posteriore.

Almeno un team, presumibilmente la Red Bull, avrebbe chiesto chiarimenti in merito alla FIA ritenendo la soluzione illegale. Tuttavia la Federazione, secondo indiscrezioni, avrebbe dichiarato legale la sospensione McLaren. Tuttavia il team di Woking potrebbe subire proteste ufficiali una volta iniziato il campionato.

E’ probabile comunque che i team rivali cerchino di copiare la sospensione McLaren. James Allen della Ferrari ha ammesso che affronterà il tema dopo Jerez: “Non l’ho ancora vista con attenzione, vorrei analizzarla meglio perchè mi interessa. Ho visto alcune foto sfocate su qualche sito internet”.

L’ingegnere capo della Williams per i test, Rod Nelson, ha dichiarato che il team di Grove svilupperà la sua versione in galleria del vento: “Ci sono alcune componenti viste su altre vetture che sono sicuro proveremo in galleria del vento. La sospensione posteriore della McLaren è un chiaro esempio e se la FIA la dichiarerà legale potremmo pentirci se non l’avremo provata in galleria del vento. Immagino che serva a far funzionare meglio il diffusore. Uno dei problemi di quest’anno è l’ala posteriore inferiore, illegale nella forma dello scorso anno. Ma non penso serva a generare carico, piuttosto aiuta ad essere più aggressivi con il diffusore, mandandolo in stallo alle basse altezze da terra”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

27 commenti
  1. Iceman

    30 gennaio 2014 at 21:56

    la Red Bull che ritiene illegale una soluzione..AHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHA

    • blupoint

      31 gennaio 2014 at 03:58

      che sia chiaro sono ferrari, ma non potete sempre scrivere che la rb ha imbrogliato, non hanno mai trovato niente di irregolare….ma basta !
      scrivete qualcosa di piu intelligente e se non la sai resta a leggire i commenti

      • Max Bassanet

        31 gennaio 2014 at 13:14

        la rb non ha mai imbrogliato ? hahahahahaahahahahahahahahah

    • amico di frederick

      31 gennaio 2014 at 09:42

      caspita! chissa come mai…nessuno pensa nemmeno lontanamente di copiare la sospensione anteriore ferrari pull rod che non funzionera’ mai come dovrebbe….

  2. Mikimatt

    30 gennaio 2014 at 22:37

    James Allison o James Allen della Ferrari?

  3. Emanuele

    31 gennaio 2014 at 00:32

    Cmq qua siamo al paradosso, i bracci delle sospensioni non possono essere anche profili alari, la sospensione della mclaren non viene considerata un profilo alare perchè quasi perpendicolare e quindi non genera carico direttamente ma crea uno sbarramento che costringe l’aria a defluire sopra e sotto di essi generando di fatto carico.
    L’assurdo è che un beam wing con stessa incidenza e posizionamento è considerato irregolare.
    Cmq se la fia lo considera regolare allora fanno bene tutti a farlo

  4. amgalbu

    31 gennaio 2014 at 08:03

    Ma perchè anzichè dire ogni volta che un ingegnere (tipicamente McLaren – vedi dal quarto pedale all’f-duct) tira fuori una trovata geniale per migliorare le prestazioni senza infrangere i regolamenti non lo si ammette sportivamente e basta?? Questa volta alla McLaren (come negli anni passati la RB) sono stati semplicemente geniali nell’interpretare i regolamenti. Punto.

  5. mingo57

    31 gennaio 2014 at 08:39

    Il problema nella F1 è proprio questo “l’interpretazione dei regolamenti”.
    I dettami inseriti in un regolamento tecnico devono essere vangelo e non interpretati a proprio piacimento.
    Allora tanto vale dare libertà ai progettisti.

    • amgalbu

      31 gennaio 2014 at 08:53

      Se i progettisti non avessero libertà potremmo togliere la F1 e fare un campionato monomarca…

  6. hero

    31 gennaio 2014 at 08:56

    Come al solito ci sarà il copia e incolla,comunque alla McLaren hanno dimostrato ancora una volta cosa significa inventare soluzioni geniali,alla faccia dei rosiconi!

  7. panis96

    31 gennaio 2014 at 08:56

    Qualunque regolamento è interpretabile.Anche se lo ha scritto Einstein. E purtroppo devo informarvi che anche i Vangeli vengono interpretati.E questo è stato causa di scismi, guerre di religione, eresie e quant’altro. 1+1=2 non è interpretabile, ma se ci domandiamo cos’è veramente 1 allora dobbiamo interpretare.
    Ottimo lavoro McLaren.Normale che gli altri team chiedono chiarimenti alla FIA. Punto.

    • Max Bassanet

      31 gennaio 2014 at 13:17

      infatti la bibbia, non vangeli, non va interpretata, chi lo fa sbaglia !

      • panis96

        31 gennaio 2014 at 15:20

        Sei rimasto a prima del Concilio Vaticano II. I Vangeli sono parte della Bibbia che si divide in Antico e Nuovo Testamento.Va tutto interpretato alla luce dell’ esegesi moderna, degli studi biblici e dei pronunciamenti del Magistero (ordinario e straordinario).Se prendi alla lettera la Bibbia rischi di perdere la Fede e non di trovarla.
        Comunque parliamo di f1…

  8. amico di frederick

    31 gennaio 2014 at 09:47

    va be ho capito, e’ solo per questa soluzione ha che Magnussen ha girato piu’ veloce degli altri…

  9. amico di frederick

    31 gennaio 2014 at 10:18

    eh si’ anche Sebastian ha vinto tutti i suoi mondiali solo per il suo talento……

  10. amico di frederick

    31 gennaio 2014 at 10:20

    con tutto il rispetto parlando, non mi pare possibile che i fantastici quattro ….vadano piu’ piano di magnussen che la f1 fino a ieri l’altro la guardava solo col binocolo… vediamo alla prima gara cosa sapra’ fare questo presunto fenomeno

  11. Emanuele

    31 gennaio 2014 at 10:45

    Ma come fate a guardare i tempi di questi giorni, non contano nulla lo capite?

    • hero

      31 gennaio 2014 at 12:42

      Si si,non contano nulla,si dice sempre così,poi però in Australia si viene puntualmente smentiti!

  12. Phyl

    31 gennaio 2014 at 13:33

    Io sono davvero sfiduciato e deluso….. mai una volta che fosse la Ferrari a fare scuola….. secondo me sono un po’ ottusi…posswibile che sono stati gli unici asini ad interpretare alla lettera le regole sull’alettone anteriore? Sono la squadra che lascia passare meno aria sotto il muso anteriore…
    Qui non si tratta di barare….ormai è da anni che è chiaro che le regole lasciano dei vuoti che l’ingegno può sfruttare…..in ferrari non ci riescono proprio…..per me è molto sconfortante purtroppo…. se la fia dichiara che tutto è regolare bisogna solo scappellarsi di fronte all’ingegno e alla fantasia….

    • Mattia Grigolon

      31 gennaio 2014 at 13:47

      se hanno scelto quella configurazione per l’ala anteriore credo un motivo ci sia… allo status attuale alla Ferrari hanno un vantaggio di 3Kg per il bilanciamento pesi (cosa che nessun altro team ha).. in ogni caso mi sento di dire che le vetture che stiamo vedendo ora non saranno quelle al via a Melbourne… gia dal Barhain vedremo i primi sviluppi.. e per l’australia delgli altri ancora.. i Team sono in una fase di test “generici” stanno controllando più che altro il funzionamento del Power train e delle altre componenti.. a livelli aerodinamico sicuramente gia hanno smosso qualcosa visto le griglie per i flussi presenti sia con Kimi che con Fernando.. stiamo a vedere! =)

    • Jess

      31 gennaio 2014 at 14:04

      Finché non si comincia a gareggiare non si può sapere se i musetti di Ferrari e Mercedes siano i migliori o meno, se l’ala delle rosse sia migliore o meno. Dopo questi test si potrebbe dire che il campionato sia una questione tra Maranello e le quattro vetture argentate. La redbull non farebbe un punto…. Che cazz..ate!! Aspettiamo la fine dei test e le prime gare, si capiranno molte cose!

  13. Phyl

    31 gennaio 2014 at 13:59

    se è come dici tu allora tra poco copieranno tutti il muso ferrari…..
    auguri!

  14. Jess

    31 gennaio 2014 at 14:01

    Come ogni anno dopo i test, tutti a provare le soluzioni viste su altre vetture! È la base dell’evoluzione delle monoposto!! Bene la McLaren che rialza la testa dopo una stagione difficile!

  15. Maxfunkel

    31 gennaio 2014 at 18:27

    Vediamo se la Federazione farà finalmente l’inflessibile o farà l’ennesima stupidaggine abbassando la testa… ma se veramente la Red Bull ha intenzione di fare reclami ufficiali o fare casino, beh, vuol dire che Newey stavolta non ha fatto centro…

    Ovviamente le altre scuderie copieranno la soluzione e già prima di Melbourne la vedremo sulle altre auto… ci sarà un copia copia generale per ogni soluzione ritenuta valida..

  16. felicinoss

    2 febbraio 2014 at 09:45

    …in questi commenti vedo …tanti ingegneri saputelli, pochi fanno commenti ligici a cui faccio i coplimenti, invece a tutti gli pseudo tecnici o fan di parte o disprezzanti di chi ha passato ore mesi in galleria attaccati a banchi motore e scrivanie progetto per queste auto…dico: se siete così bravi andate voi alla Ferrari,Mercedes ecc ecc e risolvete tutto con un’auto progettata da VOI visto le qualità di analisi che avete! dando 5/6 secondi al giro alle altre scuderie con il vostro progetto!…ma per piacere….

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati